Prospettiva Funeraria S.r.l.


Sede legale:

Via Alessandro Torlonia 4/b - 00161 Roma

Sede operativa:

Via Illiria 2/A - 00183 Roma

C.S.I.V. € 20.000,00

P.I. / C.F. 10928471001

T. +39 06.70.614.124

www.funus.it

info@funus.it

Come è morto? - Pagina 9

Pagina 9 di 17

Charlton Heston

Charlton Heston

Morto a Beverly Hills il 5 Aprile 2008

Charlton Heston è morto a 84 anni nella sua casa di Beverly Hills,
in California; nel 2002 lui stesso rese noto di essere affetto dal
morbo di Alzheimer. Il suo corpo è stato cremato.

Benny Hill

Benny Hill

Morto a Londra il 20 Aprile 1992

La salute di Benny Hill cominciò a peggiorare dal novembre 1991.
Pesando 108 kg per 1,77 m di altezza, soffriva di problemi legati all'obesità.
L'11 febbraio 1992 i medici gli dissero che doveva perdere circa 12 kg e gli raccomandarono un bypass al cuore. Egli rifiutò e gli fu diagnosticato una settimana dopo un blocco renale, la causa della morte fu rubricata come una trombosi coronarica. L'attore morì in solitudine nel suo appartamento nel
distretto londinese del Middlesex, all'età
di 68 anni.

Dennis Hopper

Dennis Hopper

Morto a Venice (Los Angeles) il 29 Maggio 2010

Hopper era da tempo ammalato di tumore alla prostata. I suoi ultimi giorni sono stati particolarmente duri: pesava appena 45 chili e non era in grado di sottoporsi a chemioterapia. L'attore e regista simbolo della generazione hippy americana si è spento nella sua casa di Venice, a Los Angeles, all'età di 74 anni.

Francesco (Ciccio) Ingrassia

Francesco (Ciccio) Ingrassia

Morto a Roma il 28 Aprile 2003

Affetto dal 2001 da problemi respiratori, Ciccio Ingrassia morì
al Policlinico Gemelli di Roma, circondato dai suoi cari, e si chiuse
definitivamente il ciclo di quella comicità spontanea, scanzonata,
satirica, mai volgare, a cui egli aveva dato "il volto triste della risata",
come disse di lui Nino Manfredi.

Nilde Iotti

Nilde Iotti

Morta a Poli (Roma) il 4 Dicembre 1999

Nilde Iotti morì pochi giorni dopo le sue dimissioni, il 4 dicembre 1999,
per arresto cardiaco, alla clinica Villa Luana di Roma. E' sepolta insieme
a Palmiro Togliatti, suo compagno per tanti anni.

Steve Irwin

Steve  Irwin

Morto a Batt Reef il 4 Settembre 2006

Il 4 settembre 2006 Irwin è rimasto vittima di un incidente subacqueo.
Durante la realizzazione di un documentario in Australia, è stato punto
in pieno petto dall'aculeo velenoso di una pastinaca, una specie di razza;
Irwin è passato inavvertitamente sopra l'animale nascosto nella sabbia,
che ha drizzato immediatamente la coda acuminata (lunga circa 30 cm),
colpendo una zona vitale vicino al cuore, e rendendo inutile ogni tentativo
di rianimazione.

Michael Jackson

Michael Jackson

Morto a Los Angeles il 25 Giugno 2009

Michael non stava bene faceva overdosi di tranquillanti e vari medicinali
per stare bene ma questo lo porterà alla morte. E' collassato nella villa
che aveva preso in affitto, a Los Angeles, il suo medico personale scopre
che la popstar non respirava, e attua la rianimazione cardio-polmonare.
Dopo vari tentativi di rianimarlo, il cantante è stato ufficialmente dichiarato morto per arresto cardiaco, dovuto ad un'overdose di Propofol, medicinale
che in medicina viene utilizzato per anestetizzare i pazienti prima di un
intervento chirurgico.

Steve Jobs

Steve Jobs

Morto a Palo Alto (California) il 5 Ottobre 2011

Steve Jobs è morto a causa di quel tumore al pancreas contro cui lottava da anni. Tutti capirono che lasciare la sua "Mela" che aveva contribuito a creare, voleva dire che le sue condizioni erano gravissime. Fu come una prova generale di un dolore forte, insopprimibile, che ha coinvolto milioni di persone in tutto il mondo.

Grace Kelly

Grace Kelly

Morta a Monaco il 14 Settembre 1982

La Principessa rimase vittima di un incidente stradale mentre si trovava sulla
strada poco lontano dal Principato di Monaco. Nell'incidente riportò due emorragie cerebrali: la prima lieve, mentre la seconda più grave. Morì il giorno successivo, all'età di 52 anni, senza mai aver ripreso conoscenza. I medici in seguito determinarono che la Principessa aveva perso il controllo dell'auto per un malore, probabilmente un piccolo ictus cerebrale.

Robert (Bob) Kennedy

Robert (Bob) Kennedy

Morto a Los Angeles il 6 Giugno 1968

Kennedy fu colpito da una pallottola al cuore e nonostante le cure dei medici morì al Good Samaritan Hospital, dove era stato trasportato subito dopo il ferimento, all'alba del 6 giugno a 42 anni.

Jacqueline Kennedy Onassis

Jacqueline Kennedy Onassis

Morta a New York il 19 Maggio 1994

Nel 1994 le fu diagnosticato un linfoma non-Hodgkin che la condusse alla morte all'età di 64 anni, nel suo appartamento nella Fifth Avenue. Jacqueline Kennedy è sepolta a fianco del suo primo marito, John Fitzgerald Kennedy, nel Cimitero Nazionale della Contea di Arlington.

Gengis Khan

Gengis Khan

Morto a Luogo Ignoto il 18 Agosto 1227

Non è chiara la causa della morte di Gengi Khan; di certo si sa che morì dopo una lunga agonia, forse causata da un trauma riportato a seguito di una caduta da cavallo. Si suppone che sia morto per le fatiche sostenute in battaglia alla sua veneranda età oppure alle ferite riportate in quest'ultima. Morì lasciando un impero che si estendeva dalla Siberia al Kashmir, al Tibet, al Mar Caspio, al Mar
del Giappone. Il suo corpo venne riportato in Mongolia e sepolto in una località segreta che venne dichiarata interdetta all'accesso e sorvegliata dalle guardie.
Per decenni varie spedizioni americane e giapponesi hanno tentato inutilmente
di ritrovare il sepolcro del grande sovrano, che però resta a tutt'oggi introvabile.

Nat King Cole

Nat King Cole

Morto a Santa Monica il 15 Febbraio 1965

Cole era un fumatore accanito di sigarette al mentolo, anche perché credeva che un consumo di almeno tre pacchetti al giorno avrebbe dato alla propria voce una tonalità più ricca. Arrivò al punto di fumarne diverse e di proposito proprio prima di registrare. I molti anni di tabagismo gli provocarono un cancro al polmone che ne causò la morte, un mese prima del suo 46° compleanno.

Gustav Klimt

Gustav Klimt

Morto a Neubau (Austria) il 6 Febbraio 1918

Al ritorno da un viaggio a Roma, l'11 gennaio 1918,
viene colpito da un ictus che lo condurrà alla morte il 6 febbraio.

Sylva Koscina

Sylva Koscina

Morta a Roma il 26 Dicembre 1994

Sylva venne colpita da un tumore al seno si sottopose ad un’operazione ma continuò a lavorare senza sosta; il male però la consumava lentamente e scomparve nel 1994. Il suo sorriso continuò ad entrare nelle case degli italiani grazie ad uno spot televisivo di una nota pellicceria.

Stanley Kubrick

Stanley Kubrick

Morto a Harpenden (Inghilterra) il 7 Marzo 1999

Kubrick muore durante il sonno, stroncato da un infarto, nella sua casa di campagna all'età di settant'anni. I funerali avvengono in forma riservatissima, conformi a quella riluttanza dal mondo esterno che aveva caratterizzato l'ultima parte della sua vita. Il corpo è sepolto nell'immenso giardino della casa stessa.

Ferruccio Lamborghini

Ferruccio Lamborghini

Morto a Perugia il 20 Febbraio 1993

Ferruccio morì nella sua tenuta agricola all'età di 76 anni. Anche il suo funerale
fu una dimostrazione della sua passione per i motori: venne portato a Renazzo
e trasportato al cimitero su un antico carro agricolo trainato da uno dei suoi trattori e alcune sue potenti automobili erano parcheggiate all’ingresso.
Sulla lapide della sua tomba c’è scritto: ‘’Buon lavoro nella nuova Casa di Dio’’.

Burt Lancaster

Burt Lancaster

Morto a Century City (Los Angeles) il 20 Ottobre 1994

La carriera di Lancaster è stata costellata da numerosi premi.
Oltre all'Oscar e al Golden Globe ha vinto anche il premio come
miglior attore per "L'uomo di Alcatraz" e "Atlantic City".
Colpito da un ictus, si è spento nel 1994 lasciando un grande
vuoto tra i suoi fan.

Stan (Stanlio) Laurel

Stan (Stanlio) Laurel

Morto a Santa Monica il 23 Febbraio 1965

Laurel morì all'età di 75 anni in un appartamento dell'Hotel Oceana a Santa Monica. In una lettera indirizzata solo tre giorni prima ad un suo amico Stan
parla di una brutta infezione alla bocca, trattata con applicazioni di raggi X
ma di difficile guarigione.

Franco (Bombolo) Lechner

Franco (Bombolo) Lechner

Morto a Roma il 21 Agosto 1987

Bombolo è morto in un’osteria romana, per arresto cardiocircolatorio.
Tutti quelli che lo hanno conosciuto gli hanno voluto bene e ne parlano
come di una persona buona e generosa.